domenica 4 marzo 2018

Come costruire un prototipo di automobile - Parte 7

Una volta terminato il telaio ed il pianale la parte strutturale del prototipo è terminata e inizia la fase di "messa in strada" dell'auto, ovvero si tratta di realizzare, rimontare o adattare tutti i sottosistemi necessari al funzionamento del veicolo, ovvero impianto elettrico, radiatore e impianto di raffreddamento, sterzo, sedili, trasmissione..
Insomma il lavoro prima di poter girare la chiave e mettere in moto (ah ovviamente la chiave non c'è, si parte col pulsante rosso stile aereo, ma che ve lo dico a fare... ^^ ) è ancora lungo e richiede pazienza e costanza per essere portato a termine; onore al merito quindi al proprietario della vettura e alla sua ostinata determinazione - che non conosce ostacoli e travolge tutto e tutti quelli che hanno la sfortuna di trovarsi lungo la sua strada - per essersi sobbarcato quasi interamente da solo (menzione d'onore per Memmo Serio, uno dei "travolti" di cui sopra ndr) la parte più tediosa della realizzazione del prototipo e aver portato a termine l'automobile che vedete nelle foto sottostanti:



domenica 11 febbraio 2018

Come costruire un prototipo di automobile - Parte 6

Terminato il telaio del prototipo in acciaio inox e fasciatolo alla meglio per evitare di rovinarlo, si parte con la realizzazione del pianale, realizzato con "canali a C" di lamiera sottile di Fe, piegata e arricchita con nervature di rinforzo per aumentarne la rigidezza senza incrementare il peso complessivo della vettura, disposti a lisca di pesce:


Un paio di mani di fondo e di vernice nera e anche il pianale è completato