domenica 11 marzo 2012

IT'S A CHOPPA BABY!

Ok gente, a parte qualche dettaglio che non è facile risolvere con precisione senza aver prima smontato la moto donatrice di organi (un esempio su tutti è la posizione delle luci di scarico sui cilindri, e di conseguenza eventuali problemi di interferza tra gli scarichi e i tubi anteriori del telaio), il grosso del lavoro con riga e squadra è finito, per cui senza perdere altro tempo ecco 3 possibili versioni di come sarà grossomodo la moto a lavori finiti...


#1. Traditional



#2. Relaxing




#3. Unconventional Classic


Per il momento sono sufficientemente soddisfatto del compromesso tra estetica e "parametri ingegneristici" raggiunti, poi chiaramente qualcosa verrà modificata in corso d'opera, vuoi per qualche motivo tecnico, o per ragioni estetiche, o perchè dal vivo fa un altro effetto... ed è qui che entrate in gioco voi. Potete votare la vostra moto preferita inviando un SMS del costo di 15euro... naaaaaaaa
Scherzi a parte mi piacerebbe conoscere le vostre opinioni sulle tre versioni e sentire eventuali suggerimenti o modifiche che fareste alla moto PRIMA che questa venga fatta, se vogliamo un po' l'opposto di quello che succede nei forum di solito, dove le moto vengono postate una volta finite, e la gente commenta pregi e difetti, una moto "democratica" se mi passate il termine.
Ora prima di dare il via ufficialmente al televoto (che trash...) rispondo sin da ora a quelli che so' già altrimenti sarebbero essere i primi commenti...


Commento tipico #1:
"Bella la moto, ma il motore a 4 cilindri in linea della Yamaha fa schifo... Dovresti mettere un Knuclehead Harley Davidson originale dell'epoca.."

Risposta al commento tipico #1:
I motori HD hanno un grosso difetto (oltre a quello di usare minuteria in sistema imperiale che comporterebbe dover ricomprare tutte le chiavi, ma questo è mal di poco..) che è quello di costare una cifra un ordine di grandezza superiore della cifra con la quale io ho preso la moto INTERA, e visto che lo scopo del blog è sempre stato quello di costruire un chopper da zero con una spesa praticamente irrisoria e con le moto che abbiamo a disposizione, il motore HD è fuori discussione; tuttavia sono disposto a ridisegnare tutto (e badate che ora al solo pensiero mi viene il vomito..) se mi mandate un motore HD funzionante e corredato di tutti gli altri ammennicoli necessari a farlo funzionare...


Commento tipico #2:
"Bella la moto, ma visto che sei a costruirlo da zero il telaio, perchè non metti una ruota da 300 al posteriore?"

Risposta al commento tipico #2:
Vedere questo post su come la penso a riguardo delle "moto" con una ruota da 300 di dietro...


Commento tipico #3:
"Bella la moto, ma davanti ci starebbe bene un bel cerchio cromato a raggi da 21" 

Risposta al commento tipico #3:
Come per il motore HD sono pienamente daccordo, e come per il motore HD sono pronto a ridisegnare tutto se qualcuno fosse  disposto a mandarmi un cerchio cromato da 21" o da 16" o che altro da montare all'anteriore.. :D (chiaramente ci vorrebbe anche il compagno con canale da 6" per montare la ruota da 200 dietro...)


Commento tipico #4:
"Bella la moto, ma la trasmissione finale a catena è da ragazzi.. dovresti mettere una bella cinghia!"

Risposta al commento tipico #4:
Le cinghie hanno un sacco di pregi, tra cui quello di occupare più spazio all'interno del telaio, essere circa 10 volte meno resistenti di una catena, durare circa 50 volte meno di una catena e costare circa il doppio, essere facilmente rovinate dalla sabbia e dai sassolini e richiedere di smontare mezza moto per essere sostituite (i meccanici chiedono circa 5 volte tanto per cambiare una cinghia rispetto a cambiare una catena). Le pulegge per una cinghia costano circa 4 volte una corona, e nel malagurato caso di una rottura di catena durante un viaggio, questa è facilmente riparabile o sostituibile sul posto, mentre trovare una cinghia adatta al vostro bisonte potrebbe non essere così facile, e potrebbe costringervi a dover chiamare un carrattrezzi per riportare la piccola a casa o in officina...
Aggiungetevi poi il fatto che una catena fornisce molta più flessibilità nel posizionamento dell'asse della ruota posteriore (può essere facilmente allungata o accorciata aggiungendo o togliendo una maglia, provate a farlo con una cinghia di kevlar..) e spero capirete perchè preferisco restare un bambino, e continuare ad usare una sporca e rumorosa catena..
I veri vantaggi delle cinghie è che sono economiche da fabbricare, economiche da spedire e facili da immagazzinare.. ed è per questo che vengono "spinte" così tanto sulle riviste di settore..


Commento tipico #5:
"Ci vuole coraggio a chiamarla moto, è una tamarrata inguardabile.."

Risposta al commento tipico #5:



A parte questo la palla passa a voi: manubrio, serbatoio, sellino... avete campo libero.. sotto con i commenti!


PS: qui c'è tutta la scena... "It's not a motorcycle baby, it'a chopper..."
IMPAGABILE.

14 commenti:

  1. Strutturalmente mi sembrano identici.
    In ogni caso mi ispira di più il modello centrale, quello celeste.. ma non chiedermi il perchè, non lo so neppure io! :)
    Ti seguo e ti seguirò con interesse e curiosità!
    Continua così, sei grande!
    Ciao, Cristian.

    RispondiElimina
  2. Bel colpo d'occhio. So che per il momento è solo un disegno ma spero che nella versione definitiva sparisca la griglia che hai messo sul faro davanti. Non è mica una griglia per il ciccio !!! Penserei anche ad una sella più larga, tipo quelle da vecchi trattori, anche perchè con il telaio largo come è adesso (pensato per la ruota posteriore) secondo me non riesci a mettertici a sedere. Altrimenti ti tocca congiungere i tubi sotto la sella e non a fine serbatoio come è adesso, ma il risultato visivo è peggiore.
    Il parafango posteriore è veramente bello, ma visto che hai deciso di sfruttare lo stile della ragnatela perchè non provi anche a pensare qualcosa del genere su quello? Colori: telaio rosso serbatoio e parafanghi bianco perla e cerchi cromati (vanno bene quelli da strada che hai adesso, se li puoi far cromare saranno da urlo).

    RispondiElimina
  3. Come colori vince il celeste, senza dubbio!
    Comunque, per iniziare, un paio di domande:
    1) Le luci di scarico sono presenti nei cilindri dei motori due tempi, il motore che hai tu è un 4 tempi per cui dovresti semplicemente avere una o più valvole in testa… è così o mi sono perso qualcosa?
    2) Sono daccordo sul maggior costo di una cinghia e sulla maggior difficoltà nella sua sostituzione, ma che io sappia le cinghie durano moooolto di più delle catene e soprattutto assorbono molto meglio le accelerazioni/decelerazioni del motore, per cui col passare del tempo non tendono ad allentarsi come le catene...

    Ora qualche consiglio:
    - Il motore a 4 cilindri in linea della Yamaha fa schifo... Dovresti mettere un Knuclehead Harley Davidson originale dell'epoca!
    - Visto che sei a costruirlo da zero il telaio, perchè non metti una ruota da 300 al posteriore?
    - Davanti ci starebbe bene un bel cerchio cromato a raggi da 21...
    - La trasmissione finale a catena è da ragazzi.. dovresti mettere una bella cinghia!
    - Ci vuole coraggio a chiamarla moto, è una tamarrata inguardabile!!!

    Lo sai che ti voglio bene :)

    Ciao,
    Salud

    RispondiElimina
  4. @CRIz : sìsì, è esattamente la stessa moto, cambiano solo i colori

    @anonimo1: la griglia è integrata nel faro (lo vedi bene qui: http://costafabbricustomchoppers.blogspot.com/2012/02/primi-pezzi.html ), vedremo i da farsi.. ;)
    la sella è senz'altro da rivedere, com'è ora non va, ma credo che aspetterò di avere davanti il telaio prima di rimetterci mano
    colori.. mmm... che mi vuoi far fare una Guzzi?!?! Qui gatta ci cova.. :D:D:D
    Comunque un render lo provo senz'altro! ;)

    @anonimo2 alias Salud:
    1) non ti sei perso niente e hai ragione, però i condotti di scarico ci sono, e per quanto uno possa pensare di "curvare a stretto" con il primo raccordo di tubo di scarico, sarebbe meglio se i due tubi discendenti dal cannotto non si ritrovassero proprio davanti alle bocchette...
    Sui consigli hai pienamente ragione, e mentre li scrivevo, chissà perchè pensavo proprio a te.. :D:D Non mi sarei aspettato niente di meno dall'unico uomo (vabbè via, bipede...) capace di infrangere una buona metà delle Blacksmith's Rulez in una sola sera... :P:P

    RispondiElimina
  5. In effetti lo spunto che ti ho dato è prorpio quello di prendere i gloriosi colori della guzzi !!! Il faro l'ho visto su primi-pezzi, ma dopo che ho fatto il commento, a proposito: ho guardato la modellizzazione dell'ammortizzatore ed hai invertito il pistone col cilindro (non so quali siano i termini tecnici corretti) nel modello rispetto a quello che si vede nella foto del pezzo reale. Ti cambia qualcosa quando fai le prove di resistenza strutturale?
    A questo punto, visto che mi hai riconosciuto mi firmo anche.
    Antonio.

    RispondiElimina
  6. Prove di resistenza strutturale? Naaaaaaaa
    Ho un amico guzzista che si è offeerto di fare lui tutte le prove del caso una volta pronto il prototipo.. :P

    RispondiElimina
  7. Bravo lillone. Celeste alla grande. Da urlo il parafango posteriore... Mi toccherà prendere la patente e comprare una moto :)
    Ciauz,
    Benja :)

    RispondiElimina
  8. ciao sono mario84 di custommania stai mettendo grande impegno bravo,io faccio customizzazzioni e mi piacerebbe costruire una dima x telai

    ma prima di vedere questo blog mica ci avevo pensato ancora, grande!!!
    con calma mi leggerò tutto il blog

    sarei interessato x le misure della dima
    puoi mandarmele o sei geloso?
    grazie mario

    ektomorf@hotmail.it

    RispondiElimina
  9. Io voto la prima, mi piace più di tutte, ma secondo me ti sei scordato di piazzare le ali....

    RispondiElimina
  10. @Benjolo: Glad that you like that Sir!

    @mario84: sempre dato a tutti le misure di tutto (ponte alzamoto, dima, piagatubi..), appena ho 2 minuti recupero il materiale che ho e telo mando via email ;)

    @Jiennarino: lo sapevo, te e Tozzina avete sempre gli stessi gusti... Stesso capo tondo! Per le ali ci sto lavorando...

    RispondiElimina
  11. Grande Nero, ti seguo dall'inizio e davvero ti stimo un casino per la caparbietà con cui porti avanti il tuo progetto.
    Volevo chiederti una cortesia. Per l'immatricolazione sai già come fare?

    RispondiElimina
  12. Eh, quello temo che sarà uno dei passaggi più complicati (e costosi :(:( ), ma ci penserò più avanti.. ;)

    RispondiElimina
  13. A mè me piace a prima! La seconda la vedo un po' fighetta, è vero che tu lo stai diventando, fai tanto il controcorrente col furgo ma tanto si sa tutti che fai finta di andare in vacanza con quello e poi al primo hotel 4* ti fermi!!

    Tornando alla choppa baby....non sono molto convinto del motore...suvvia un motore Yamaha??? Sei proprio sicuro? Quelli sanno fare le moto da corsa...ma per il resto...mah!! Io ti consiglierei invece un sempre mitico bicilindrico a V con le sue belle tre valvole per cilindro e il raffreddamento a liquido, ben nascosto per non rovinare la linea.
    Guarda caso conosco uno che se vuoi per la modica cifra di svariati euri te ne può vendere uno derivante da una rombante e sempre mitica Honda Vt Shadow 600C....ottimo affare!

    Ciao,
    Anonimo ex Mentore con capelli assurdi ora romano e che non si fa più vedere a Siena

    RispondiElimina
  14. Capelli? A me avevan detto che li avevi persi tutti... :D:D

    RispondiElimina